carabinieri

Con l’approssimarsi delle festività natalizie, i Carabinieri della provincia di Imperia riprenderanno il ciclo di incontri tesi a sensibilizzare i cittadini, in particolar modo le persone anziane, sulla prevenzione delle truffe che vengono operate ai loro danni.

Grazie alla consueta cortesia disponibilità dei Vescovi delle Diocesi di Albenga-Imperia e Sanremo-Ventimiglia, al termine delle cerimonie religiose del sabato e della domenica, i Carabinieri offriranno alcuni consigli ai fedeli sull’argomento, portando anche esempi di “modus operandi” aggiornati sulla base dell’esperienza maturata: suggerimenti che potranno essere anche con le persone non presenti all’incontro, così da poter informare il maggior numero di persone.

Negli incontri tenuti dai Comandanti delle Stazioni di Badalucco e Triora sono state citate la “tecnica dell’abbraccio”, il falso incidente stradale, la “truffa dello specchietto”, la richiesta di denaro o preziosi per “liberare” un parente in stato d’arresto, la pretesa telefonica, di conoscere il numero di carta di credito per saldare un debito inesistente.

Considerato che casi analoghi riguardano anche la nostra provincia, è stata ulteriormente ribadita la necessità di rivolgersi sempre e comunque prima ai presidi Arma dislocati sul territorio per una completa analisi del caso o comunque ai parenti più prossimi e, nel dubbio, diffidare sempre degli sconosciuti, per quanto educati, affabili e convincenti possano sembrare.

È stato inoltre ricordato come i suggerimenti offerti trovino spazio anche sul sito dell’Arma, www.carabinieri.it, nella sua versione recentemente rinnovata, attraverso il menu “In vostro aiuto”, sui “Consigli/Cose di tutti i giorni/Contro le truffe/Truffe agli anziani”.

In ultimo, essendo anche la ricorrenza della Santa Protettrice dell’Arma dei Carabinieri, la cerimonia è stata officiata da Mons. Antonio Suetta a Sanremo, i due Comandanti hanno donato ai presenti una copia della Preghiera della Virgo Fidelis, recitandola durante la celebrazione.

Articolo precedenteVentimiglia, alla Spes l’inaugurazione di una panchina rossa e un confronto con ospiti d’eccezione per la giornata contro la violenza sulle donne
Articolo successivoNuovo centro migranti alla Mortola, l’associazione ‘Terre di Grimaldi’: “Nessun coinvolgimento della popolazione. A cosa serve l’assessore alle frazioni?”