video
02:23

Un angolo del Paese delle Meraviglie, terra nata dalla penna dello scrittore Lewis Carroll, è andato ad incastonarsi nelle pietre della valle Argentina, regalando la sua anima colorata e fiabesca ad un vicolo di Badalucco.

Una sistemazione non casuale per tutti i personaggi del romanzo “Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie” che vanno infatti a popolare quello che per tradizione veniva chiamato il “caruggio dei matti”. “Vari aneddoti si tramandano sull’origine del nome ma nessuno sa quale sia quello vero – ci racconta Manuela Pizzolla, autrice delle raffigurazioni che ornano quella che oggi si chiama via Antonio Boeri – i residenti hanno voluto ricelebrare questo nomignolo e valorizzarlo; così è nato questo mini mondo di Alice.

“Ogni residente – continua – ha scelto un personaggio che io ho rivisitato anche basandomi proprio sugli abitanti stessi. La cosa bella è stata inaugurare il tutto con danze e brindisi, eleggendo ad hoc il sindaco del caruggio”.

Una bella iniziativa che impreziosisce un centro storico già di per sè bellissimo, ma che potrebbe anche espandersi e donare ad altre parti del borgo un’amina artistica e fiabesca.