video

Nonostante il maltempo che ha contraddistinto il passaggio da luglio ad agosto restano positive le sensazioni dei balneari per il mese più caldo dell’anno e, in scia, per le prime settimane di settembre.

Con Gianmarco Oneglio, presidente regionale di Fiba Confesercenti, abbiamo tracciato un bilancio della prima parte di stagione balneare 2021 proiettandoci poi su ciò che potrà essere.

“Giugno è stato un po’ tentennante per i dubbi sul covid e la recrudescenza dei malati – esordisce. Luglio invece è stato assolutamente positivo con molte presenze, sicuramente un mese importante”.

Per ciò che concerne agosto, appena partito, Oneglio spiega: “Quest’anno sarà tutto esaurito ad agosto. Purtroppo avremo meno aree ombreggio per le normative covid, ma sarà buona anche la prima settimana di settembre. La percentuale estera si attesta intorno al 30%, è sicuramente più importante del 2020 e viene prevalentemente da Francia e Germania”.

Il presidente si concentra poi sul green pass, in vigore dal 6 agosto: “Per noi balneari cambierà sostanzialmente poco. Nelle strutture all’aperto non saremo tenuti a richiederlo, qualche stabilimento farà comunque un campione di verifica soprattutto per ciò che concerne la ristorazione”.

Articolo precedenteInizia la stagione 2021/2022 dell’Imperia. Matteo Delucis nuovo secondo allenatore
Articolo successivoIniziata la preparazione per il Golfo Dianese 1923 in vista della nuova stagione