14 febbraio, San Valentino: la giornata degli innamorati. Come da tradizione, durante questa giornata, le coppie si preparano a trascorrere qualche ore in romantica compagnia celebrando l’amore e facendo trovare al proprio partner un bel regalo. 

Fiori, abiti e gioielli sono da sempre fra i regali più gettonati. Proprio nel settore dell’oreficeria, ad avere la meglio è ovviamente il cuoricino. Che sia un braccialetto, un anellino o un pendente, il cuore è da sempre emblema dell’amore e della passione, simbolo che testimonia l’unione tra due persone.

Sandro Collina, titolare della gioielleria ‘Oro In’ di Arma di Taggia, ai nostri microfoni ha confermato questa tendenza: “Il cuore è sempre quello più gettonato, poi anche gli anelli ma quest’anno cose molto semplici e minimaliste. C’è stato un improvviso boom delle stelline, anche queste sempre molto semplici”. 

Negli ultimi anni però il budget a disposizione si è abbassato: “Forse una volta San Valentino era un po’ più sentito e l’oro era protagonista. Oggi c’è un ritorno all’oro nel suo vero colore, anche i gioielli in argento vengono trattati con lo stesso materiale dell’oro giallo”. 

La clientela è vasta, dai ragazzini che comprano i primi pensierini per la fidanzata ai clienti storici.