video
01:19

Si è insediato questa mattina il nuovo Prefetto della provincia di Imperia, Armando Nanei. Originario di Lanciano, Nanei subentra ad Alberto Intini, in pensione dalla scorsa estate.

“Per me è la prima esperienza da Prefetto della Repubblica – ha dichiarato ai cronisti presenti –  sono molto contento di aver avuto questo incarico, è una provincia straordinaria, una città bellissima, quindi sono veramente molto soddisfatto. La Liguria la conosco, avendo lavorato a Genova sia in Questura, io fino a ieri ero un Dirigente Generale di Pubblica Sicurezza, sia alla Polizia Ferroviaria, quindi conosco un po’ tutto il territorio ligure e anche la provincia di Imperia.

Sul tema emergenza migranti a Ventimiglia, ha dichiarato: “Prima di operare io credo sia opportuno conoscere, e siccome sono abituato a non farmi raccontare le cose, ma a rendermene conto di persona, penso di poter esprimere un giudizio, elaborare delle strategie insieme alle altre istituzioni coinvolte in questo tipo di problematica, dopo aver studiato il problema”.

Dopo una laurea in Giurisprudenza, Armando Nanei entra nella Pubblica Sicurezza nel febbraio 1986 ed è assegnato al III Reparto Mobile di Milano. Dal 1987 al 1989 è funzionario presso il Reparto Volanti della Questura di Milano. Nel 1989 viene trasferito a Bologna dove prima viene assegnato al Reparto Volanti e poi nel 1990 al Commissariato di Imola.

Nel 1993 torna a Bologna dove dirige alcune Sezioni della Squadra Mobile per poi diventarne nel 1999 il Dirigente. Nel 2007 assume l’incarico di Vicario del Questore di Lucca e successivamente nel 2010 quello di Vicario di Genova. Nel 2013 viene promosso Dirigente Superiore della Polizia di Stato e assume la Dirigenza della Polizia Ferroviaria della Liguria.

Nel 2014 viene nominato Questore della Provincia di Isernia per poi assumere a Roma nel 2015 la direzione delle Specialità della Polizia Ferroviaria. Nel 2019 il Consiglio dei Ministri lo nomina Dirigente Generale della Pubblica Sicurezza assumendo le funzioni di Questore di Firenze. Dal 2020 al 2021 è stato Direttore dell’Ufficio Centrale Ispettivo presso il Dipartimento di Pubblica Sicurezza. Il 15 ottobre 2021 il Consiglio dei Ministri lo nomina Prefetto conferendogli l’incarico di Prefetto della Provincia di Imperia.

Articolo precedentePieve di Teco: domani la fiera di San Crispino e la ‘Camminata tra gli olivi’
Articolo successivoVentimiglia: nella chiesa di San Francesco i quadri ‘sospesi’ di Pier Paolo Quaglia