Da tempo il commissario provinciale di Forza Italia, Marco Scajola, aveva dichiarato sui mezzi stampa: “Gaetano Scullino è il candidato sindaco del centrodestra a Ventimiglia.”

Un’affermazione che aveva dimostrato fin da subito il suo sostegno all’ex sindaco della città di confine soprattutto vista la situazione in cui era ancora incerta la sua candidabilità.

Ieri è arrivata la riabilitazione dal Tribunale di Genova e dopo pochi minuti Scullino ha messo a disposizione la sua candidatura alla carica di primo cittadino.

“Sono innanzitutto molto felice dal punto di vista umano. Per lui è togliersi il peso di una grossa ingiustizia che l’ha accompagnato in questi anni. Sono contento per l’amico Scullino,” commenta Marco Scajola raggiunto telefonicamente da Riviera Time.

“Da un punto di vista politico – continua – c’è, invece, grande soddisfazione perché fin dall’inizio del dibattito politico per l’individuazione di un candidato sindaco alle amministrative di Ventimiglia ho sempre sostenuto che Gaetano Scullino fosse l’uomo migliore sia per unire le varie anime del centrodestra sia per guidare la città di Ventimiglia e il suo rilancio.”

“Ventimiglia ha tanti problemi ma credo che Scullino sia perfettamente in grado di prendere in mano la situazione. In queste settimane sono circolati nomi di altri possibili candidati sempre nell’ambito del centrodestra. Tutte persone assolutamente autorevoli, ma mi auguro che si comprenda che la scelta migliore rimane Gaetano Scullino,” conclude.