andrea spinosi

Il presidente del Consiglio comunale di Ventimiglia, Andrea Spinosi esprime la sua chiara posizione di condanna in relazione ai fatti accaduti nel Consiglio comunale del 21 dicembre 2021.

“Come presidente del Consiglio comunale condanno fermamente quanto avvenuto e per quanto di mia competenza, ai sensi dell’art. 22 del regolamento del Consiglio comunale, formalizzerò due note di censura, una per il consigliere Bartolomeo Isnardi per il gesto del saluto romano e l’altra indirizzata al consigliere Giuseppe Palmero per l’uso di parole scurrili, dandone formale comunicazione al Consiglio comunale. Il Consiglio comunale è uno dei luoghi principe dell’espressione della libertà e per quanto mi riguarda la condanna del fascismo e chiara e netta.

“Come presidente del Consiglio comunale, garante dello svolgimento delle sedute consigliari, sono stato sentito quest’oggi dagli agenti della Digos ai quali ho riscostruito quanto successo nel Consiglio del 21 dicembre scorso, come peraltro si evince dal filmato”.

Alla condanna espressa dal presidente Andrea Spinosi si associa il sindaco Gaetano Scullino: “Rispettiamo la libertà e non cadiamo in atteggiamenti inaccettabile, soprattutto, ma non solo, in consiglio comunale. Il nostro compito è amministrare la città, ampia libertà di pensiero e rispetto della regole. Condanno qualsiasi atto che sia contrario alla nostra costituzione repubblicana”.

Articolo precedenteVentimiglia, aggredisce una donna per rubarle il cellulare: arrestato un 20enne
Articolo successivoBordighera, cambio della viabilità il 26 dicembre in occasione dell’evento “Giochi di una volta”