video

Dal covid-19 all’alluvione. Un lungo e difficile periodo per Ventimiglia e per la sua Galleria d’Arte Sant’Agostino che ora punta a una grande ripartenza.

A testimoniarci questa forte volontà Fabio Falone che a Riviera Time dice: “Siamo ripartiti grazie al fatto che gli artisti non si sono fermati e hanno continuato a produrre opere e ad avere il piacere di proiettarsi vero la normalità”.

Nel dettaglio, in questo momento, alla galleria ventimigliese sono esposte opere di diversi artisti locali: “Ho scelto di aprire più spazi agli artisti del territorio negli ultimi anni – spiega Falone. La presenza di tanti artisti di qualità mi ha fatto pensare di poter così far vedere un movimento che è presente in questa zona. Abbiamo però anche opere di un artista brasiliano e di uno francese e ne ospiteremo altri”.

Sul complesso momento vissuto in pandemia: “Credo che per il nostro settore, come altri, l’impossibilità di avere un’ordinaria attività sia stato un limite molto grande. Questo tempo, la maggior parte di noi, l’ha utilizzato per progettare così come hanno fatto gli artisti che hanno canalizzato le energie in nuove creazioni”.

Articolo precedenteFrancia, domani inizia la fase-3 della ripartenza. Coprifuoco alle 23, bar e ristoranti anche al chiuso, ingresso libero per cittadini Ue. Il ‘Vistaero’ diventa Maybourne Riviera
Articolo successivoCovid: 3 decessi e 21 nuovi positivi in Liguria