Ventimiglia, imbrattato l’ingresso del distretto sanitario con scritte ‘no-vax’

Un altro episodio simile a quelli di Camporosso prima e Arma di Taggia poi si è verificato nella notte al distretto sanitario di Ventimiglia, dove è stato imbrattato l’ingresso del presidio con le scritte “Il vaccino uccide” e “Vivi libero”.

Ad accorgersi dell’accaduto sono stati questa mattina gli operatori sanitari. L’Asl ha presentato denuncia ai carabinieri e sono in corso accertamenti per risalire agli autori.

Articolo precedenteDiano Marina: 2,3 milioni per via Saponiera dal Ministero dell’Interno
Articolo successivoImperia: collaboratrice scolastica del Ruffini senza green pass rifiuta di lasciare il lavoro, interviene la Polizia