Arma di Taggia, ‘no vax’ imbrattano il centro vaccini ‘drive’

È accaduto di nuovo. Al centro vaccini ‘drive’ di Arma di Taggia i ‘no vax‘ hanno imbrattato muri e cartelli scrivendo “I vax uccidono”, “Il vaccino uccide” e ancora “Green pass=la morte della Costituzione”. L’area vicino alla stazione ferroviaria vaccina da mesi centinaia di persone contro il Covid-19.

Ad accorgersi dell’accaduto questa mattina il personale dell’Asl1 imperiese che ha sporto denuncia ai Carabinieri. Sei giorni fa le stesse scritte e simboli avevano deturpato il Palabigauda di Camporosso.

Articolo precedenteCovid, Toti: “75% della popolazione over 12 e 82% del personale scolastico vaccinato con prima dose”
Articolo successivoFestival di Cervo, domani sul sagrato dei Corallini il trio jazz del pianista Tommaso Perazzo