primo piano - Simone Bertolucci situazione alluvione, lavori e impianto fognario

Finalmente possiamo dire di essere arrivati a una normalità”. Queste le parole del vicesindaco di Ventimiglia Simone Bertolucci, a tre settimane dall’ondata di maltempo che ha duramente colpito il territorio ligure e in modo particolare la città di confine.

Da subito Comune e cittadini si sono attivati per liberare le strade da fango e detriti, che hanno invaso il centro dopo l’esondazione del fiume Roja in zona foce. Ora i lavori proseguono: “Abbiamo la città completamente accessibile, ci sono ancora i lavori in corso anche per dare la possibilità poi di ripristinare il marciapiede per il mercato del venerdì.

La situazione è stata molto problematica, Ventimiglia è stata messa in ginocchio, soprattutto la parte del commercio, che adesso piano piano stiamo cercando di risollevare”.

Tra i danni più importanti, il crollo della passerella pedonale Squarciafichi in zona foce: “È già inserita nelle somme urgenze per ripristinarla, anche in virtù del fatto che abbiamo il porto che ormai è prossimo all’inaugurazione, quindi un collegamento pedonale tra la parte est e la parte ovest della città è fondamentale. Pian piano avremo anche il ripristino del verde pubblico, marciapiedi, pulizia strade, siamo ancora una città ‘lavori in corso’.

Il Roja ha danneggiato notevolmente anche l’impianto fognario: è l’emergenza più urgente, la primissima cosa di cui ci stiamo occupando”.

L’intervista integrale al vicesindaco Bertolucci è visibile nel video-servizio a inizio articolo.