Due migranti hanno tentato di raggiungere la Francia ieri sera attraverso il cosiddetto Passo della Morte a Ventimiglia e sono rimasti intrappolati su un costone roccioso a strapiombo su Ponte San Luigi.

Intervenuti i vigili del fuoco e il reparto Soccorso Alpino Fluviale (Saf), i due, uno dei quali si è spostato ed è finito in una zona d’ombra, hanno cercato di segnalare la propria posizione con delle torce ma improvvisamente una si è spenta. Per tutta la notte le squadre dei vigili del fuoco hanno tentato di recuperarli, alle 4.20 le operazioni sono state interrotte.

Stamani, con l’ausilio dell’elicottero, uno dei migranti è stato salvato, ma dell’altro non vi sono tracce.