Vele d'Epoca

Mancano poco più di tre settimane all’appuntamento con l’edizione 2019 delle Vele d’Epoca di Imperia, che da quest’anno diventano annuali.

La manifestazione, in programma dal 5 all’8 settembre, si svolgerà come da tradizione sulla Calata Anselmi a Borgo Marina, dove saranno ormeggiate le imbarcazioni. Un mare che da quest’anno vanta la Bandiera Blu, recentemente ottenuta dal Comune di Imperia.

Ecco alcune imbarcazioni già iscritte:


SKYLARK, 1937
Per la prima volta ad Imperia, Skylark è stata l’imbarcazione portabandiera del Los Angeles e Transpacific Yacht Clubs. Spesso ha regattato e vinto contro Santana, la barca di Humphrey Bogart. Nel 1972 è partita dalla California per un giro del mondo nel quale ha percorso oltre 30.000 miglia.

IL MORO DI VENEZIA, 1976
La barca fu costruita nel 1976 nei cantieri Carlini di Rimini su disegno dell’architetto Germàn Frers. È la barca capostipite dei maxi yacht IOR, su commissione di Serafino Ferruzzi come regalo per il figlio Arturo e il genero Raul Gardini. Già nel 1977 vinse in Inghilterra la Channel Race e detenuto il record della Barcolana dal 1987 al 2005. L’imbarcazione ha trionfato all’edizione 2018 delle Vele d’Epoca di Imperia.

MANITOU, 1936
Tra gli anni ’50 e ’60 è diventata la barca del Presidente U.S. President J.F. Kennedy 🇺🇸, tanto da essere denominata “The floating White House” (La Casa Bianca galleggiante). Dopo la morte del Presidente, Manitou fu venduto dal governo per 35 mila dollari per essere usato come nave scuola.

HALLOWE’EN, 1926
Hallowe’en Ã¨ un cutter Marconi ispirato alle linee dei 15 Metri S.I., che nello stesso anno del varo vinse il Fastnet stabilendo un record. Il progettista Fife definì l’imbarcazione “perfetta, un gioiello”.

Saranno inoltre presenti le barche della Marina Militare Italiana, come Artica II e Corsaro II, adibita all’addestramento degli allievi ufficiali dell’Accademia Navale di Livorno.

Nate nel 1986 da una felice intuizione di Pier Franco Gavagnin, direttore di Portosole Sanremo, le Vele d’Epoca di Imperia sono diventate un appuntamento fondamentale delle regate classiche nel Mediterraneo. Al primo raduno parteciparono all’incirca 30 imbarcazioni, un numero importante che segnò il primo passo per la crescita esponenziale della manifestazione. Entrate a far parte di diversi Circuiti internazionali durante il corso degli anni, nel 2006 Officine Panerai diventa il Title Sponsor e decide di includere le Vele d’Epoca all’interno del Panerai Classic Yachts Challenge. Grazie a questa sinergia, la tappa imperiese può contare sulla presenza di straordinarie imbarcazioni e su un pubblico numeroso che viene ad ammirare le Grandi Regine.

Programma:
ORMEGGIO GRATUITO dal 31 agosto all’8 settembre 2019
Giovedì 05 settembre: arrivi, registrazioni e ispezioni; la segreteria regate sarà aperta dalle ore 15.
Venerdì 06 settembre: regate segnale di avviso 1ª prova ore 12.00
Sabato 07 settembre: regate.
Domenica 08 settembre: parata, regate e premiazione.

L’ultima edizione delle Vele, svoltasi nel settembre scorso, aveva incassato un ottimo successo di critica da parte degli sponsor e del pubblico per il lavoro svolto in sinergia tra Assonautica e Amministrazione. Lavoro che aveva portato a una migliore organizzazione degli spazi in banchina e alla creazione del nuovo parcheggio con l’abbattimento del vecchio muro di cinta di Via San Lazzaro. Apprezzamenti che avevano indotto il sindaco Claudio Scajola a ipotizzare un ritorno alla cadenza annuale, diventato oggi realtà.