video

Nel pomeriggio di ieri è scattata ufficialmente l’edizione 2021 di Area Sanremo, il concorso organizzato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo che offre la possibilità di partecipare al Festival di Sanremo anche se questa volta, con l’eliminazione della categoria Nuove Proposte nel regolamento 2022, viene garantita la partecipazione per quattro selezionati alla finale di Sanremo Giovani che si svolgerà a metà dicembre al Casinò.

Saranno in totale 12 i finalisti di Sanremo Giovani, quattro da Area Sanremo e otto scelti dalla Commissione guidata da Amadeus, e alla fine saranno solo due gli eletti che entreranno a far parte della categoria unica in gara all’Ariston all’inizio del prossimo febbraio, però con la possibilità di vincere il Festival.

La macchina organizzativa del concorso sanremese le cui audizioni inizieranno a partire probabilmente dalla seconda metà di ottobre presso il Palafiori, è ormai partita e questa mattina uno street artist imperiese, Mr Fijodor, ha eseguito una sua opera sul grande cartellone pubblicitario che campeggia all’ingresso della strada che porta a Palazzo Bellevue.

“Sono qui per fare un disegno che rappresenti Area Sanremo e il soggetto che ho scelto riguarda la ‘coltivazione dei talenti”, ha detto Fijodor in una pausa della sua performance.

“Ho immaginato una band di giovani e strumenti fatti di legno e foglie, elementi naturali che crescono e sono pronti ad accettare la sfida, giovani ma ben radicati. Spero di mandare un messaggio propositivo sia a chi parteciperà e anche a chi seguirà l’evento”.

Da questa sera il disegno sarà pronto e ben visibile a tutti, quello spazio di 6 metri per 3 ha sempre ospitato manifesti giganti che annunciavano manifestazioni importanti in arrivo a Sanremo, e il concorso ‘Area’ lo è a pieno titolo.

“Di solito uso tecniche miste – spiega Fijodor – in questo caso ho usato una base di vernice in una sorta di acrilico e poi utilizzerò spray, pennelli e un po’ di tutto. Amo lo spray e la sua immediatezza ma per motivi ecologici lo sto utilizzando sempre meno usando invece vernice all’acqua”.

L’opera resterà visibile live sino al 3 ottobre, dopodichè diventerà patrimonio della ‘rete’ per continuare a viaggiare con il suo positivo messaggio in uno spazio senza confini.

Articolo precedenteDiano Marina, domani in piazza Martiri la presentazione del libro “50 sfumature di caffè”
Articolo successivoPonti di cultura tra Vilnius e la Liguria: domani a San Bartolomeo al Mare la presentazione del progetto