Tennis Tavolo, l’asdtt Arma di Taggia festeggia i suoi primi trent’anni

Sabato scorso, 8 settembre, presso la palestra della Scuola Media Statale “F. Pastonchi”, l’Asdtt Arma di Taggia ha festeggiato i suoi primi trent’anni del diritto sportivo, nato nel lontano 1988.

Una gran bella occasione per passare un pomeriggio di festa tra racchette, palline, prelibate pietanze e per finire con una squisita torta fatta dai nostri amici della pasticceria “La Viennese”. Per l’occasione è stato organizzato un torneo giovanile con formula “Courbillon”, ovvero una gara simile alla Coppa Davis del tennis nella quale si sono sfidati ragazzi della nostra società con quelli del Gstt Vallecrosia e dell’Asd Toirano.

Per la cronaca, ma solo per la cronaca visto il clima di festa, il torneo è stato vinto dalla coppia Simone Arrighini (Asdtt Arma di Taggia) e Arturo Bellan (Gstt Vallecrosia). Seconda classificati Mattia Arrighini e Filippo Barbera, entrambi dell’Asdtt Arma di Taggia e terze le due coppie formate rispettivamente da Paolo Rinaldi (Asdtt Arma di Taggia) e Riccardo Besaggio (Asd Toirano) e Alessandro Ventura (Gstt Vallecrosia) con Andrea Riva (Asdtt Arma di Taggia).

In questa fantastica giornata si sono uniti ai nostri festeggiamenti Carlo Borella, Vice Presidente Nazionale FITET e il Consigliere Comunale Delegato allo Sport Raffaello Bastiani. Inoltre sono intervenuti anche per l’Asd Baragallo il presidente Luciano Rigoli,per il Gstt Bordighera Massimo Bracco ed Elena Valassina, per il Gstt Vallecrosia Daniele Bellan e Antonino Ventura, per l’Asd Toirano la Vice Presidente Lorenza Zucchetta ed infine l’ex Vice Presidente dell’Asdtt Arma di Taggia Marco Martolini che ha guidato la società per 5 anni. A loro sono state consegnate delle targhe commemorative in ricordo della giornata.

Il Presidente Nazionale FITET Renato Di Napoli che non ha potuto presenziare alla nostra festa per impegni lavorativi, ci ha inviato una lettera di congratulazioni per gli ottimi risultati sportivi raggiunti dalla Società, augurandoci “i più alti traguardi agonistici”.

Articolo precedenteImperia, tutto pronto per la festa dei comuni della Valle del Prino e del San Lorenzo
Articolo successivoUn tuffo nella meraviglia: Natalie Silva in mostra a Ventimiglia