È stata messa la parola fine sulla disputa tra la Provincia e la Idroedil, società che gestisce il Lotto 6 della discarica provinciale di Collette Ozotto.

Il presidente della Provincia, Fabio Natta, era fin da subito stato chiaro: “Non facciamo sconti a nessuno per non penalizzare i cittadini,” aveva dichiarato in un’intervista a Riviera Time del settembre scorso.

Al centro della questione c’era il tema della tariffa sul costo a tonnellata per portare i rifiuti nella discarica di Collette Ozotto. Come rivelano i quotidiani locali, precedentemente la tariffa era di 125,90 euro a tonnellata, da gennaio 2018 la cifra è salita a 127,40 euro.

Un aumento di 1,5 euro: una cifra ragionevole se consideriamo che l’Idroedil aveva richiesto di aggiornare le tariffe e di portarle a 139 euro.

L’aumento è stato necessario siccome, dopo l’appalto, alcune modifiche normative avevano comportato lavori aggiuntivi alla Idroedil.

L’accordo tra la società e la Provincia è arrivato dopo una lunga trattativa durata diversi mesi.