video

Fine agosto, tempo di bilanci estivi. ”Siamo estremamente soddisfatti di come è andata la stagione in tempo di Covid – dice Marcello Pallini sindaco di Santo Stefano al Mare- e siamo riusciti a ingrandire gli spazi destinati alle spiagge libere attrezzate pur se con qualche problema strada facendo”.

“Abbiamo visto le nostre spiagge sempre piene, siamo riusciti anche nell’esperimento di creare una spiaggia per i cani – prosegue – è l’inizio di un percorso fatto di cambiamenti con i problemi che ciò comporta ma chi sta fermo va indietro”.

“Voglio ringraziare tutti quelli che ci hanno permesso di svolgere le manifestazioni in totale sicurezza offrendo così proposte diverse e soddisfacenti per i turisti che sono venuti a trovarci. Nel Calendario estivo sono stati inseriti eventi organizzati dal Comune, dalla Pro Loco e da associazioni e artisti locali, un mix che è piaciuto a tutti”.

“La pista ciclabile traina un numero sempre maggiore di stranieri – conferma Pallini – noi abbiamo un turismo soprattutto di ‘seconde case’ ma cresce anche quello di alberghi e campeggi, spesso di passaggio. Come per tutto il resto della nostra provincia, anche a Santo Stefano si parla di numeri molto importanti di una stagione che si allunga: di solito dopo il 20 agosto iniziava il calo, due giorni fa invece c’era ancora tantissima gente”.

“La grande sfida è quella di far durare questo periodo più a lungo. Io vorrei avere tutto l’anno il problema dei parcheggi – sorride il sindaco – anche se noi ne abbiamo tanti compresi quelli vicini all’ex stazione. Bisogna trovare il modo per far venire i turisti anche in altri mesi che non siano solo luglio e agosto”.

Articolo precedente120 nuovi positivi al covid-19 in Liguria, 27 in Asl 1
Articolo successivoProseguono gli eventi estivi a Ospedaletti: le manifestazioni in programma questa settimana