Sicurezza e relax: le parole d'ordine dell'estate al Lido Idelmery di Arma di Taggia

Nonostante tutto, la stagione balneare è iniziata. Con il lockdown alle spalle e una situazione sanitaria tranquilla nonostante il virus non sia ancora del tutto scomparso, c’è nuovamente voglia di tornare a vivere e l’ombrellone, un tuffo, una giornata in spiaggia sono occasioni di serenità irrinunciabili.

Ne abbiamo parlato con Mauro Gambino gestore del Lido Idelmery di Arma di Taggia, storico stabilimento del Ponente ligure.

“Siamo riusciti ad adeguarci a tutti i protocolli richiesti. All’inizio sembrava quasi impossibile ma con un minimo di organizzazione e la professionalitĂ  che ci contraddistingue siamo riuscite a rispettare ogni normativa e disposizione,” spiega Mauro.

Ombrelloni distanziati, dispenser di gel igienizzate, percorsi segnalati, spazi aperti e ampi per evitare assembramenti, e tutte le altre misure sono rispettate per un’estate in totale sicurezza. Lo staff e i bagnini hanno seguito un corso di aggiornamento proprio riguardo le disposizioni anti-Covid.

“Abbiamo inoltre pensato a un circuito di sanificazioni interne che parte alla mattina prima dell’apertura e va avanti per tutto il giorno. Tutte le norme di comportamento sono inoltre indicate da una serie di cartelloni esposti in tutta la struttura.”

Quella di quest’anno sarà comunque un’estate differente rispetto al solito. Una stagione balneare forse più volta al relax; un’estate di pausa più concentrata sulla tranquillità, il bel mar di Arma di Taggia, rallentando il ritmo e concedendosi qualche momento di pace.

“Chi ci conosce giĂ  sa che siamo sempre stati molto attivi con la realizzazione ogni anno di un calendario fitto di eventi serali e durante la giornata,” spiega Mauro. “Quest’anno, con senso di responsabilitĂ  nei confronti dei nostri clienti e ospiti, abbiamo deciso di evitare. La spiaggia rimane però un bel momento di relax da vivere in famiglia e in totale sicurezza.”

Con tutte le accortezze del caso, ingressi contingentati e sanificazioni continue, anche i bambini potranno vivere un’estate quasi normale. Il Lido Idelmery ha infatti aperto le sue aree giochi confermandosi una spiaggia adatta alle famiglie.

Da sempre il Lido Idelmery adotta una filosofia vicina alla natura e all’ambiente. Anche quest’anno rimane alta l’attenzione verso questo aspetto. “Non ci dimentichiamo di quella che è la nostra vocazione. Con una serie di cartelloni e di informazione vogliamo divulgare le buone pratiche ecologiche. All’interno dello stabilimento vi sono aree per la raccolta differenziata.”

Su questa linea è inoltre attivo un servizio di biciclette messe gratuitamente a disposizione dei clienti per poter spostarsi e andare a fare delle commissioni. Sono presenti inoltre le rastrelliere per permettere di posteggiare la propria bicicletta dando così la possibilità agli ospiti della spiaggia di lasciare la macchina a casa.

L’intervista integrale a Mauro Gambino è visibile nel video-servizio a inizio articolo.

Informazione pubblicitaria

Articolo precedenteIl regista sanremese e collaboratore di Riviera Time, Simone Caridi ricorda Ennio Morricone
Articolo successivoImperia, S.E.R.I.S. si digitalizza: gestione informatizzata per il servizio di refezione scolastica