Secondo appuntamento con “Taggia in Jazz”

Concerto appassionate quello che ha aperto “Taggia in Jazz” ieri sera. Sylvain Luce e Dario Chiazzolino hanno emozionato e divertito il pubblico con esecuzioni di standard classici e brani pop rivisitati.

Questa sera secondo concerto con un gruppo di eccezione i “Doobie Drummers” quartetto particolarissimo dove Alberto Marsico organo Hammond, Diego Borotti sax, Maxx Furian drums e Ellade Bandini drums concederanno un grande spettacolo.

La particolarità del concerto di questa sera saranno le due batterie sul palco suonate da due tra i più importanti batteristi italiani ovvero Maxx Furian ed Ellade Bandini che hanno avuto nella loro carriera incontri con tutti i più importanti artisti internazionali quali Randy Bracker, Jeff Berlin, Phil Woods,Toni Scott, Bob Mintzer e moltissimi altri.

La rassegna si concluderà domenica sera con un concerto di eccezione con una “superstar” del jazz mondiale ovvero Scott Henderson. Personaggio assoluto e poliedrico, nominato nel 1991 miglior Guitar Jazz al mondo, condividerà il palco con Romain Labaye bass e Archibald Ligonnière drums musicisti d’oltralpe che sapranno sicuramente dare spettacolo per un concerto grandemente atteso dagli appassionati.

Articolo precedenteCamporosso, inaugurato il primo tratto di ciclabile
Articolo successivoSanremo, continua la lotta all’abusivismo commerciale