La chiesa parrocchiale dei Santi Apostoli Giacomo e Filippo venne edificata nel 1600 sopra un’antica chiesa in stile romanico del XI Secolo.

    È stata rimaneggiata per volontà del Cardinale Gastaldi che ha voluto regalare alla sua città una chiesa che fosse veramente bella.

    Disegnata e progettata dal Bernini la chiesa è generosamente e finemente adornata in stile barocco ad unica navata.

    Affianco all’abside due statute in marmo, a grandezza naturale, le statue dei Santi Giacomo e Filippo, scolpite a Roma dal Pincellotto, allievo del Bernini.

    La chiesa è meglio conosciuta come Santuario della Madonna Miracolosa per via della statua dono dello scultore tabiese Salvatore Revelli. La madonna in gesso fu esposta alla pubblica venerazione nel 1851; quattro anni dopo durante la preghiera, la statua volse gli occhi al cielo.

    La cappella che ospita la statua della Madonna Miracolosa, patrono di Taggia, è in perfetto stile barocco, ed è stata abbellita e ristrutturata negli anni ’30.

    La Madonna di Taggia è ancora oggi oggetto di grande devozione dei fedeli tabiesi e di tutto il Ponente; ce ne parla Don Vincenzo Avocadi parroco della Chiesa Parrocchiale dei Santi Apostoli Giacomo e Filippo.