video

Prevenzione e informazione. Sono queste le parole d’ordine della Polizia Locale di Santo Stefano al Mare, impegnata sul territorio con l’obiettivo di garantire la sicurezza e il rispetto delle normative anti covid.

Diverse le attività messe in campo, articolate in due fasi: posti di controllo su strada, per verificare gli accessi al paese, e controlli anti assembramenti nel centro storico.

“Svolgiamo soprattutto un’opera di prevenzione attraverso l’informazione – spiega il comandante Gualtiero Biondi, – perché abbiamo notato che c’è difficoltà alla circolazione delle informazioni. Riceviamo decine di telefonate, ogni giorno, di cittadini che ci chiedono quali sono le norme attuali. C’è molto desiderio di informazione, questo denota anche la volontà di rispettare le regole.

Continuando a operare un controllo capillare abbastanza costante, abbiamo visto che i risultati sono ottimi: siamo molto contenti della cittadinanza di Santo Stefano al Mare, che ha dimostrato un ottimo senso di responsabilità.

Per estendere la portata dei controlli, ci avvaliamo anche del sistema di videosorveglianza – prosegue Biondi – e, insieme con l’amministrazione, abbiamo intenzione di dotarci in pianta stabile di un drone. Importante anche il supporto dei Carabinieri, che garantiscono il rispetto delle normative anti contagio soprattutto negli orari serali”.

Le immagini con il drone presenti nel video-servizio di Riviera Time sono state realizzate dal consigliere comunale Remo Ferretti, che ha aggiunto: “Stiamo implementando ulteriormente il servizio di Alert System, per tenere informata la cittadinanza sull’evolversi del quadro normativo regionale e nazionale”.

Articolo precedenteAgricoltura, il vicepresidente Piana: “Condivise con il ministro Patuanelli le priorità di Regione Liguria”
Articolo successivoRistori ‘anno su anno’: la risposta del governo alla presa di posizione di Confartigianato