video

Continua la visita a Ponente dell’Onorevole Raffaella Paita, presidente della commissione Trasporti alla Camera. Tre tappe per evidenziare tutte le carenze che la nostra terra soffre da anni sul piano della viabilità; punto cardine di questi incontri l’Aurelia Bis che nella città di Ventimiglia è ancora solo un miraggio, mentre ha avuto un grande passo avanti ad Imperia, dove l’Onorevole presenzierà nel pomeriggio. L’opera, inserita nel secondo decreto “Opere” del Governo, presenta già una progettazione e vedrà la luce in tempi relativamente brevi.

Diverso discorso per Sanremo dove i tre chilometri che mancano per collegare il centro cittadino con Pian di Poma non sono stati inseriti in questo decreto. Mancando ancora una progettazione ben definita, il completamento dell’asse viario slitta dunque al successivo terzo decreto e fondamentale sarà, oltre all’incontro di oggi, quello che la Paita avrà domani con il ministro Giovannini.

“Ci vuole un passo avanti nella progettazione per il tratto Sanremo – Pian di Poma che deve essere realizzato dall’Anas e preparato, questa volta senza ritardi, anche dalla Regione – commenta l’Onorevole che poi aggiunge – riguardo ai privati che hanno gestito l’autostrada con ritardi e creando disagi all’intera Regione, che facciano la loro parte per aiutare a smuovere questo territorio”.

Presenti, oltre al padrone di casa Alberto Biancheri, l’assessore Massimo Donzella, il sindaco di Taggia Mario Conio che ha sottolineato l’importanza dell’Aurelia Bis per la futura realizzazione dell’ospedale nuovo sul suo territorio, ed il coordinatore provinciale di Italia Viva Valerio Ferrari.

Articolo precedenteInaugurato il nuovo tratto di pista ciclabile a Vallecrosia: “Opera importante per rendere la città più attrattiva dal punto di vista turistico”
Articolo successivoDiano Marina: ad Aromatica 2021 numerose le iniziative collaterali di Confcommercio