video

La Pigna di Sanremo ha il suo “Ufficio casa“. Uno sportello dedicato alla ricezione di proposte private, associazioni comprese, per la rigenerazione del quartiere storico della città dei fiori che è coinvolto in un importante bando da 15 milioni di euro.

Ne abbiamo parlato con Chicca Dedali, presidentessa dell’associazione Pigna Mon Amour: “Il ministero ha bandito un progetto molto ambizioso sostenuto da un’importantissima cifra. La Regione Liguria e il Comune di Sanremo hanno deciso di concorrere e selezionare come luogo la Pigna.

Questa è già una bella notizia – dice Dedali. Ancora più bella è che non appena è stata fatta questa scelta sono state coinvolte tutte le associazioni della Pigna per cercare di individuare le modalità per affrontarlo e raggiungere gli obiettivi del bando riassumibili nel miglioramento della qualità della vita degli abitanti della Pigna. Tutte le persone che hanno curiosità o che abitano qui hanno il dovere di aiutarci e cercare di capire come raggiungere l’obiettivo e vincere il bando”.

Antonio Cardarelli, geometra dell’Ufficio Casa ci ha poi spiegato, nel dettaglio, di cosa si tratti: “Noi siamo a disposizione del pubblico. Questo bando riguarda l’edilizia residenziale primaria e le parti comuni degli edifici composti, per oltre la metà da medesima residenza primaria, ovvero di prime case”.