video

Affollata, nel rispetto del distanziamento, conferenza stampa in presenza questa mattina in Comune a Sanremo per presentare un’iniziativa congiunta Comune e Regione relativa ad un bando finalizzato alla riqualificazione della Pigna, il centro storico matuziano.

L’importo complessivo al quale si cercherà di accedere è di ben 15 milioni di euro messo a disposizione dal ministero delle Infrastrutture sotto il titolo ‘Programmi innovativi per la qualità dell’abitare’.

A presentare l’iniziativa cui seguirà la stesura definitiva e la presentazione ufficiale del progetto entro la metà di marzo, sono stati il sindaco Alberto Biancheri sostenuto da gran parte della sua Giunta (Menozzi, Donzella, Ormea, Faraldi e Rossano) e l’assessore regionale Marco Scajola, oltre agli altri ‘attori’ coinvolti: Ire Liguria rappresentata da Marco Segni e Arte Imperia con il suo amministratore unico Antonio Parolini.

“Ringrazio la Regione Liguria perché ci ha dato l’opportunità di partecipare ad un bando molto importante per la nostra Pigna – dice il sindaco Alberto Biancheri – sono 15 milioni di euro divisibili in alcune parti: lavori pubblici in piazze, vicoli, banda larga e anche sulla galleria Francia, ed una parte riguarderà l’edilizia pubblica e privata sugli edifici di proprietà comunale e contributi anche per i privati che avranno tempo sino al 26 febbraio per proporre i loro progetti presso uno sportello apposito nella sede del Museo a ridosso del centro storico”.

“In questi anni abbiamo già fatto molto per la Pigna – prosegue Biancheri – quello che manca è un’identità commerciale. Nei prossimi anni l’auspicio è di vederla sempre più abitata e con molte più attività commerciali che possano attrarre una clientela anche internazionale”.

“È un progetto ambizioso che parte prima dal cuore e poi dalla testa – dice l’assessore regionale Marco Scajola – da tanti anni si sente parlare di riqualificazione del centro storico sanremese e per qualche motivo si è sempre rimandato un intervento decisivo. Oggi la sinergia tra i due enti può essere veramente decisiva anche se non sarà facile aggiudicarsi questo bando. L’impegno preso dalla Regione Liguria sarà mantenuto comunque, vogliamo riqualificare la Pigna di Sanremo sia dal punto di vista edilizio che culturale”.

“Importante è anche il coinvolgimento dei privati – sottolinea Scajola – che dovranno contribuire alla trasformazione di questo splendido quartiere. Noi come regione stiamo collaborando con tutte le realtà territoriali compresa Sanremo, nei prossimi anni ci saranno altri interventi con altre realtà importanti per la nostra regione”.