Spacciava sostanze stupefacenti alla Sanremo bene. Ma non sapeva di essere sotto sorveglianza dalla squadra mobile della città dei fiori.

Un 45enne, commerciante ed incensurato, è stato arrestato dalla polizia nel pomeriggio di ieri. Si trovava nella sua abitazione e non sospettava nulla.

Nel corso della perquisizione i poliziotti hanno trovato, in un ripostiglio ricavato dal sottotetto di una stanza, delle scatole contenenti dei vasi ermetici con che contenevano all’incirca 180 grammi di marijuana, quasi 4 grammi di cocaina e della carta stagnola contenete 10 grammi di hashish. Oltre allo stupefacente, gli agenti del Commissariato hanno trovato anche alcuni bilancini di precisione per la pesare la droga.

I sospetti dei poliziotti sono partiti dal sospetto “via vai” dall’abitazione dell’arrestato, a pochi passi dalla movida sanremese.

I controlli da parte degli agenti si sono intensificati anche in considerazione della selezione “Sanremo giovani” che ha portato nella città dei fiori migliaia di persone interessate alla kermesse canora.

L’uomo è stato processato per direttissima ed ha patteggiato un anno e sei mesi di reclusione oltre a 6.000 euro di multa con la confisca e distruzione degli stupefacenti sequestrati con anche la confisca dei soldi che provenivano dalla vendita dello stupefacente.

Articolo precedenteBicknell in mostra in attesa del centenario
Articolo successivo1984 – Doppio Simonetta: la Sanremese batte il Prato