La città di Sanremo si avvicina alle fasi finali per l’approvazione e l’adozione definitiva del PUC, il Piano Urbanistico Comunale presentato nell’ottobre 2015, a più di trent’anni dalla redazione del vecchio Piano Regolatore.

Dopo lo studio del documento, la Regione ha espresso le sue osservazioni – che costituiscono un parere vincolante – sulle quali i progettisti di Sanremo sono intervenuti con gli adeguamenti necessari.

L’obiettivo primario di questo PUC è quello di definire i parametri di una città più accogliente per i turisti e più vivibile per i residenti. Una città che riesca a valorizzare le sue eccellenze e che, come meta turistica, torni a competere su scala globale.

Un progetto colossale e che cambierà completamente il volto di Sanremo. Questa sera, dopo le modifiche adottate, il PUC approderà in Consiglio comunale.

“Il PUC è un documento importantissimo per il futuro della città, atteso da una trentina d’anni. Dopo l’approvazione in Consiglio, il documento tornerà in Regione per degli adeguamenti e dopo scatteranno i 60 giorni di tempo per approvarlo o no”, commenta Giorgio Trucco, assessore ai Lavori pubblici di Sanremo.