Importante iniziativa del Comune di Sanremo per le donne vittime di violenza: da oggi, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, è attiva sul sito istituzionale (www.comunedisanremo.it) l’applicazione NONPOSSOPARLARE rivolta, appunto, alle donne che desiderano ricevere informazioni e supporto dai centri antiviolenza in modo discreto.

E’ sufficiente cliccare sul banner presente nella home page del sito (o selezionare la voce “Sicurezza” in “Menu” in alto a sinistra) per poter utilizzare il chabot, NONOPOSSOPARLARE che funziona come una normale chat: dall’altra parte dello schermo non c’è una persona fisica ad interagire con la donna in difficoltà, bensì un sistema artificiale, opportunamente addestrato da esperti del settore sociale.

Il chabot, infatti, è rivolto in particolare a persone che hanno difficoltà a comunicare, costrette a rimanere a casa con i propri partner psicologicamente o fisicamente violenti.

Consente di rispondere efficacemente ad un numero illimitato di persone contemporaneamente, fornendo agli utenti supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, in maniera anonima e non lasciando traccia.

Il Comune di Sanremo – spiegano gli assessori Costanza Pireri e Silvana Ormea – ha ritenuto doveroso aderire all’iniziativa con la pubblicazione sul sito istituzionale, grazie al lavoro del proprio Servizio Sistemi Informativi,di questa chat, che diventa anche strumento di aiuto per i centri antiviolenza. Con il chabot, infatti, le donne vittime di violenza possiedono un mezzo in più per difendersi, gratuito, anonimo e che le mette direttamente in contatto con i centri antiviolenza. Un’iniziativa davvero utile che prende il via in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, che ricorre appunto oggi, mercoledì 25 novembre.

L’applicazione NONPOSSOPARLARE è utilizzabile collegandosi direttamente anche a uno dei siti dei centri antiviolenza o delle cooperative che lo ospitano, o a quello di Save The Woman (https://www.savethewoman.org/index.html).

A giorni, sarà installata anche sul sito del centro antiviolenza ISV (Imperia, Sanremo, Ventimiglia), uno dei centri pilota che ha collaborato all’iniziativa.

E da oggi, appunto, si trova sul sito istituzionale del Comune di Sanremo.