alberto biancheri

In relazione al Dpcm che entra oggi in vigore e a seguito dell’ordinanza regionale 25/2020, il sindaco Alberto Biancheri questa mattina ha predisposto un’ordinanza, di cui si vanno a specificare i principali elementi di novità:

– è obbligatorio avere sempre con sé i dispositivi di protezione individuale ogni volta che si esce dalla propria abitazione e ne diventa obbligatorio l’utilizzo anche all’aperto qualora ci si ritrovi in prossimità di altre persone; non sono soggetti all’obbligo i bambini al di sotto dei sei anni e persone con disabilità non compatibili con l’uso continuativo di mascherine; sono escluse dall’obbligo anche le persone che svolgono attività motoria intensa, fermo restando l’obbligo di averla sempre con sé e di utilizzarla nel caso ci si ritrovi in prossimità di altre persone

– sono riaperti parchi, giardini pubblici e aree verdi

– rimane vietato l’accesso alle aree giochi

– fatto salvo l’obbligo di distanziamento sociale di 2 metri, è consentita l’attività motoria e sportiva in forma individuale di corsa, tiro con l’arco, bicicletta, arrampicata sportiva, trekking, mountain bike, tennis singolo, passeggiata a cavallo e attività sportive acquatiche individuali

– permane il divieto di accesso alle spiagge, salvo che per le attività sportive acquatiche individuali consentite

“Per quanto i sanremesi abbiano sempre risposto con senso del dovere negli ultimi due mesi alle regole indicate, devo dire che nell’ultimo fine settimana ho visto troppe situazioni in cui questo inizio di fase 2 viene affrontato con leggerezza. Monitorando alcune zone, strade pedonali o situazioni particolari dove è più facile che si riscontrino maggiori afflussi, abbiamo quindi ravvisato la necessità di obbligare l’utilizzo di mascherine anche all’aperto, qualora ci si ritrovi in prossimità di altre persone. Faccio ancora appello al senso di responsabilità individuale di tutti, fondamentale per superare insieme questa fase così delicata e lo ribadisco con forza oggi che entra in vigore la possibilità di rivedere i propri congiunti. Non è un “liberi tutti”, fatelo con senso di responsabilità e rispettando tutte le prescrizioni indicate (mascherine e distanze interpersonali): ne va della salute dei vostri cari e del benessere della comunità”, ha dichiarato il sindaco Alberto Biancheri.

Articolo precedenteSanremo, tributi e smaltimento amianto aggiunti all’o.d.g. del Consiglio comunale del 7 maggio
Articolo successivoSanremo, proroga sospensione rimozione auto in sosta per i lavaggi stradali