Sanremo, nuova scuola Pascoli: le opinioni di alcuni genitori tra entusiasmo e perplessità

Primo giorno di scuola regolare per i 300 alunni della scuola media Pascoli di Sanremo.

Questa mattina gli studenti sono entrati nelle 13 aule ricavate all’interno dei prefabbricati posizionati sulla passeggiata del Sud Est, soluzione che nelle ultime settimane ha sollevato polemiche e fatto storcere il naso a qualcuno.

Siamo andati a chiedere ad alcuni genitori il loro punto di vista, tra chi è entusiasta e chi ha ancora qualche perplessità.

Tanti i commenti positivi sulla scelta fatta dal Comune e sul rispetto dell’inizio dell’anno scolastico: “Siamo contenti di essere riusciti ad iniziare le lezioni oggi e diamo fiducia all’Istituto e al sindaco perché meglio questa soluzione che la situazione precaria della Pascoli” commenta una mamma, a cui fanno eco le parole di un altro papà: “Dal punto di vista della sicurezza siamo più contenti perché vista la condizione dell’edifico meglio stare qui”.

C’è anche chi non si trova d’accordo per un problema logistico legato alla difficoltà di trovare parcheggio, come evidenziato da una mamma, oppure c’è chi non approva la soluzione trovata: “Questi moduli mi sembrano un po’ precari, non mi sono ancora fatto un’idea precisa, sentiremo cosa dirà il bimbo. Si potevano trovare diverse soluzioni come ad esempio distribuire gli alunni in altre scuole. Vedremo come si proseguirà durante l’anno”.

Tra tutti però i più felici sembrano essere i bambini che a detta dei genitori sono contenti della novità per la vicinanza al mare e per la situazione un po’ diversa e alternativa rispetto al consueto edificio.