Come già accaduto a giugno, si registrano nuovi problemi per le spiagge in zona Foce a Sanremo, a causa della mareggiata che si è abbattuta questa notte e nella mattinata odierna. I gestori chiedono quindi soluzioni e rilanciano l’importanza di realizzare le dighe soffolte a protezione della costa.

“Purtroppo dobbiamo registrare l’ennesima mareggiata alla Foce di Sanremo – ha detto Andrea Sacco della Marina Beach – Noi, come gestori delle spiagge, siamo esasperati dai continui danni che subisce il litorale. Attendiamo che il Comune porti avanti il progetto della barriera soffolta anti erosione che possa proteggere la costa e risolvere in maniera definitiva la problematica”.

La Confartigianato, con il proprio rappresentante di Oasi Balneari Gianni Canale, già in passato era intervenuta a sostegno delle imprese che hanno subito questi danni, auspicando interventi che possano mettere i gestori nelle migliori condizioni di lavorare.

“L’arenile deve essere protetto con opere che prevengano le conseguenze delle mareggiate che si abbattono sulle nostre coste e vanificano il lavoro effettuato dai gestori,” scrive Confartigianato in una nota stampa.