video

Grande festa questa mattina al Liceo Cassini di Sanremo dove è stato inaugurato il nuovissimo laboratorio scientifico.

A tagliare il nastro il Dirigente Scolastico Claudio Valleggi, l’ex preside Sergio Ausenda e la professoressa Claudia Carli. All’evento hanno preso parte anche il Vescovo Mons. Antonio Suetta e l’assessore alla cultura Silvana Ormea che ha portato il saluto dell’Amministrazione.

Un progetto che nasce da lontano e che dopo anni di lavoro e impegno oggi vede la luce. Il Liceo Cassini è infatti un’eccellenza del territorio e a tradizione scientifica: il Liceo nasce nel 1860 a Nizza proprio come Liceo Sperimentale con una ricca collezione di strumenti scientifici, oggi ancora conservati nel museo allestito nell’attuale sede. L’istituto era già dotato di un laboratorio ma vista la crescita del numero delle classi risultava essere piccolo.

“L’idea è partita dalla Dirigente Minori, il professor Ausenda ha portato avanti il progetto e io ho la fortuna di essere colui che inaugura. Tutto questo non sarebbe possibile senza i collaboratori di questo istituto che ringrazio molto”, spiega il Preside Valleggi.

Con il nuovo laboratorio gli studenti potranno così mettere in pratica e provare con le loro mani tutte le nozioni teoriche che ogni giorno apprendono tra i banchi dell’Istituto.

“Siamo riusciti a recuperare delle aule inagibili e abbiamo avviato questo lavoro – racconta la professoressa Claudia Carli – I ragazzi potranno così avere delle esperienze di fisica, chimica e biologia in modo sicuro, in un ambiente tecnicamente adatto e confortevole”.

La realizzazione del laboratorio è stata possibile grazie al contributo della Provincia, del Comune e dei fondi della scuola, arrivati anche grazie a un progetto PON e alla vincita del primo premio della Best Lession del “Monaco MouseTrap Car Grand Prix”.

Nel video-servizio le interviste al Preside Claudio Valleggi, alla professoressa Claudia Carli e al professore Marco Ballardini.