video

Si chiama Thomas Fontò è di Sanremo e ha 14 anni. Da quando ne aveva 5 ha iniziato a boxare seguendo la passione del padre Tony, tecnico della Sanremo Boxe.

Lo abbiamo incontrato per chiedergli del suo sport e dei suoi prossimi impegni agonistici: “Il pugilato per me è uno sport che mi ha sempre emozionato per la grande lealtà e rispetto che si respira in palestra. Già da bambino frequentavo la palestra del Solaro, accompagnando mio padre Tony. Uno sport completo, dove riesco a concentrarmi e trovare quell’equilibrio interno che mi sta facendo crescere.

Io e mio padre, l’anno scorso, abbiamo deciso di intraprendere la preparazione atletica per partecipare ai campionati italiani. Con allenamento, dedizione e costanza, sono riuscito a conquistare la medaglia di argento, battendo avversari di grande esperienza, anche appartenenti ai gruppi sportivi nazionali. Sono ancora giovane, ma ho già i piedi per terra,  mi piace comunque sognare, e perché no, sognare di boxare oltre i confini della Italiani”.

Articolo precedenteUn foglio di via, un arresto e un’espulsione dal territorio nazionale: il resoconto dei controlli straordinari della Polizia a Sanremo
Articolo successivoCovid: 8 decessi in Liguria e 102 nuovi positivi in provincia di Imperia