Curiosità - prima nazionale maryam tsyon

“Maryam of Tsyon – Cap 1 Escape to Ephesus” è il film diretto da Fabio Corsaro e prodotto da FIORI DI SAMBUCO FILM di Sanremo che racconta la vita di Maria, il suo trasferimento ad Efeso con l’apostolo Giovanni, per sfuggire alle prime persecuzioni a Gerusalemme.

Ieri al Teatro Ariston la prima nazionale del film, girato in parte anche in alcuni luoghi della Riviera: Sanremo, Ventimiglia, Vallecrosia, Imperia e Bordighera, oltre che a Nimes in Francia e a Efeso in Turchia.

“È stata una bellissima esperienza, sono soddisfatto di essere arrivato a presentare il film all’Ariston. Mi auguro che possa essere accettato dal pubblico perché mi rendo conto che è un prodotto particolare e di nicchia”, spiega il regista Fabio Corsaro.

Presente anche buona parte del cast, fra cui i due attori liguri protagonisti Giuseppe Laureri (Apostolo Giovanni) e Camilla Nardini (Maryam), giovane attrice genovese che ha prestato il suo volto alla Madre di Dio.

“Interpretare il ruolo di Maria è stato molto difficile, ci ho messo tutto il mio impegno. Devo dire che sono stata molto aiutata da tutto il cast, mi hanno messa a mio agio e mi criticavano se sbagliavo”, racconta la giovane Camilla Nardini.

Anche Giuseppe Laureri ha sottolineato come sia stato impegnativo calarsi nel ruolo dell’Apostolo Giovanni: “Sono onorato di aver avuto questo ruolo perché importante nel film come lo è stato nella vita di Maria. È stato emozionante, intenso e faticoso perché il lavoro è durato due anni”, spiega.

Il film è stato inviato anche in Vaticano per ricevere una valutazione di carattere teologico e inaspettatamente abbiamo ricevuto una comunicazione dalla Segreteria di Stato Vaticana, contenente il ringraziamento per il pensiero e la riconoscenza e benedizione di Papa Francesco e del Papa emerito Benedetto XVI.