È accaduto a Sanremo dove un 47enne sanremese, dipendente presso il Carrefour, si è reso protagonista di reiterati furti di varia merce prelevata dagli scaffali/magazzini del supermercato durante l’orario di servizio notturno.

La tecnica utilizzata era sempre la stessa: approfittando del minor numero di avventori considerata la fascia oraria, l’uomo – dopo aver disattivato l’allarme perimetrale – occultava oltre le sbarre del cancello secondario adibito a carico/scarico merci i sacchetti contenente merce di ogni tipo (generi alimentari, bevande, materiali di consumo) che poi prelevava dall’altra parte delle inferriate al termine del turno di servizio. In alcune circostanze ha portato la propria “spesa gratuita” all’esterno del supermercato col pretesto di gettare i rifiuti nascondendola tra i cartoni vuoti.

Le indagini sono state svolte dai Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Sanremo attivati dal titolare dell’esercizio insospettito dalla continua mancanza di merce. Attraverso l’analisi dei filmati del sistema di videosorveglianza a circuito chiuso del supermercato e l’espletamento di servizi di osservazione a distanza, gli investigatori dell’Arma hanno identificato l’autore dei furti commessi nel periodo tra marzo e giugno. Seppur in modica quantità, la merce veniva sottratta con cadenza pressoché quotidiana per un valore complessivo di qualche migliaio di euro. In attesa degli esiti processuali l’Azienda ha proceduto al licenziamento del dipendente che non ha comunque saputo fornire adeguate giustificazioni al proprio comportamento delittuoso.

Articolo precedenteSanremo, Castello Devachan: dove si decisero le sorti d’Europa
Articolo successivoLa mostra “Claude Monet, ritorno in Riviera” chiude con 36.764 visitatori: successo oltre le aspettative