via matteotti

Tre giorni di festa tra musica e sport: domani (giovedì 30), venerdì 31 agosto e sabato 1° settembre Sanremo presenta un ricco calendario di appuntamenti.

Il via domani con il secondo “Festival del Teatro di Strada” quando le vie del centro saranno animate dagli artisti di strada che si esibiranno in spettacoli sia in postazioni fisse che itineranti.

Fantasisti, street band, maghi, pupazzi giganti, trampolieri e teli aerei porteranno per le vie e le piazze del centro la passione e l’entusiasmo degli artisti di strada.

Spettacoli molto coinvolgenti rivolti sia agli adulti che ai più piccini, in una formula che l’Amministrazione comunale ha voluto riproporre dopo il grande successo ottenuto quest’inverno con lo spettacolo dei maghi e più recentemente con il “carillon” vivente.

Venerdì 31 agosto, invece, i veri protagonisti saranno la musica e lo sport.

Nell’anno del prestigioso riconoscimento di Sanremo “Città Europea dello Sport 2018”, la festa vedrà protagoniste le associazioni sportive sanremesi: le piazze e le  vie del centro si trasformeranno fin dal pomeriggio in campi di gioco e in spazi di esibizione per le varie discipline sportive.

Il programma si arricchisce poi con musica e spettacoli che interessano più zone della città a partire dalle ore serali: piazza Colombo, piazza San Siro e Pian di Nave dove si ballerà con il “Tribute Show danni ’50 ad oggi”, il tribute band delle canzoni più famose degli Abba, quello dei mitici Queen e il rap.

E sabato 1° settembre vengono riproposti agli eventi annullati nei giorni scorsi in segno di vicinanza alla città di Genova per la tragedia del crollo del ponte Morandi: si inizia con “Hey Pigna” nel centro storico, si prosegue con la parata musicale della banda “Canta e Sciuscia” e con il concerto dei “Groove Machine” a Pian di Nave, per terminare con lo spettacolo pirotecnico al Porto Vecchio.

In allegato il programma in dettaglio: Festa della Città e dello Sport 

Articolo precedenteFuturo del centrodestra sanremese, candidatura di Tommasini e Sanremoplus: intervista a Simone Baggioli
Articolo successivoBordighera Book Festival, giovedì 6 al via la quinta edizione