villa nobel

Alimentazione, nutrizione, salute sono strettamente legate tra loro. In ogni momento della vita, l’organismo richiede un apporto completo, ma non eccessivo, di principi nutritivi. Pertanto, la salute può essere danneggiata da un’alimentazione insufficiente o eccessiva o scorretta. L’apporto energetico deve essere adeguato al dispendio calorico e la razione alimentare deve essere varia nella scelta dei vari alimenti. Il confronto tra le varie opzioni nutrizionali è alla base del convegno “Alimentazione Onnivora, Vegetariana e Vegana” che si svolgerà sabato 23 ottobre dalle ore 9,30 alle 13,00 presso Villa Nobel a Sanremo organizzato dal Lions Club International Distretto 108 Ia3, Governatore Pierfranco Marrandino. La capienza della sala è di 100 posti e gli intervenuti dovranno essere in regola con le norme anti-covid (green pass e mascherina).

L’evento inizierà alle ore 9,30 con il saluto del Governatore e delle Autorità, poi il convegno, presieduto e coordinato dalla dott.ssa Senia Seno Past Governatore del Distretto 108 Ia3, proseguirà secondo il seguente programma di interventi:

– Dott.ssa Stefania Demontis – Direttore SSD Nutrizione Territoriale e DCA Asl1 Imperiese
“Alimentazione onnivora Dieta Mediterranea”

– Dott.ssa Stefania Bambini – Biologa nutrizionista, Master in alimentazione e dietetica vegetariana
“Pianificazione di una dieta vegetariana adeguata”

– Dott. Vasco Merciadri Medico Chirurgo Esperto in Omeopatia, membro Comitato Scientifico Società Vegana
“Una sana alimentazione per prevenzione e terapia delle malattie degenerative croniche”

– Dott. Claudio Battaglia – Chirurgo Oncologo, Responsabile Breast Unit Asl 1 Imperiese Presidente LILT Sanremo – Imperia
“Alimentazione e prevenzione dei tumori”

– Seguirà dibattito

– Infine parteciperà in forma telematica e concluderà il Dott. prof. Pier Luigi Rossi – Medico specialista in Scienze dell’Alimentazione, Docente Universitario
“Il nuovo orizzonte della scienza dell’alimentazione”

L’organizzazione generale è stata curata da Liria Aprosio del Lions Club Ventimiglia con la collaborazione dell’Istituto Alberghiero “E. Ruffini – D. Aicardi” di Arma di Taggia il team del quale, composto da chef ed alunni, ha provveduto alla elaborazione di tre menù in linea con i tipi di alimentazione oggetto del convegno.

Articolo precedenteVentimiglia, esibisce documenti falsi alla Polizia di Frontiera: arrestato un 54enne con precedenti penali
Articolo successivoIntervista al vicepresidente regionale Piana dai risultati delle comunali al green pass: “Io sono contro l’obbligo a prescindere”