In questo momento si sta svolgendo la conferenza stampa prima della serata di oggi che darà il via al 67° Festival di Sanremo.

Grande assente è la co-presentatrice Maria De Filippi, rimasta in albergo con 38 di febbre. Ma Conti ci ha scherzato su dicendo: “Con una buona medicina la febbre le scenderà sicuramente.”

Innegabile, però, un po’ di preoccupazione.

A fare gli onori di casa nuovamente il Sindaco Alberto Binacheri che ha commentato la ‘passerella’ di ieri sera: “Il primo red carpet è andato molto bene.” Ha poi aggiunto che il bouquet di questa sera sarà caratterizzato dal bianco, con i fiori caratteristici di Sanremo.

La parola è poi passata al direttore artistico e presentatore, Carlo Conti, che ha fatto nuovamente crescere l’attesa per la kermesse canora: “Seguite l’inizio perché ci sarà un vero e proprio viaggio nel tempo con le canzoni che non hanno vinto il Festival, ma che hanno fatto la storia di questo grande evento.

Ha continuato dimostrandosi soddisfatto per la scelta dei cantanti: “Credo sia il Festival più completo per stili, per cantanti con esperienze diverse. Mi spiace, anzi, che non si siano presentati artisti rock. Non c’è un criterio preciso nella scelta dei cantanti. Devi vedere cosa ti arriva e poi scegliere canzoni che emozionino e che abbiano un grande potenziale poi in radio.”

Nel corso della conferenza stampa, Andrea Fabiano, direttore di Rai1, si è imposto un obiettivo ambizioso: il 45% di share di media. Ma ha ammesso che questa sarà una settimana complicata per quanto riguarda l’audience televisivo. Sono, infatti, in programma numerose partite di calcio.

È stato anche annunciato l’ordine di uscita dei cantanti in gara questa sera: Giusy Ferreri,
Fabrizio Moro, Elodie, Lodovica Comello, Fiorella Mannoia, Alessio Bernabei, Al Bano, Samuel, Ron, Clementino e Ermal Meta.

Ad aprire la serata sarà, però, il super ospite Tiziano Ferro con un omaggio a Luigi Tenco. Sul palco dell’Ariston, completamente al buoi, canterà “Mi sono innamorato di te” creando un’atmosfera unica e suggestiva in ricordo del grande artista italiano.