video

Il Gruppo Cinofilo sanremese è l’unica delegazione E.N.C.I. (Ente Nazionale Cinofilia Italiana) della provincia di Imperia, è una associazione no profit e di conseguenza tutti gli associati sono volontari. Il consiglio è composto da dieci membri e il presidente è Franco Stella.

La delegazione si occupa di organizzare prove e manifestazioni cinofile, oltre che di svolgere diverse pratiche per l’iscrizione all’E.N.C.I. dei cani di razza per ottenere il pedigree. Nel corso di un anno vengono infatti registrati circa cinquecento cani nati dalle cucciolate di allevatori provenienti da tutta la provincia di Imperia.

È possibile rivolgersi alla delegazione anche per le pratiche di passaggio al R.O.I. (Registro Origini Italiane) di cani esteri importati.

Il Gruppo, nato nel 1964, organizza prove cinofile giudicate da giudici E.N.C.I.: durante queste prove non si spara, servono solo per dimostrare la bravura dei cani. Inoltre, vengono fatti i censimenti per monitorare la selvaggina tipica di montagna, come il gallo forcello, la coturnice, la pernice bianca e la lepre bianca.

Il 18 settembre si terrà il campionato italiano per delegazioni SIS (Società Italiana Setter) su selvaggina di montagna, quest’anno in provincia di Imperia. Il ritrovo sarà a Colle di Nava dall’Hotel Lorenzina.

Nel video-servizio l’intervista completa a Franco Stella.

Articolo precedenteSan Bartolomeo al Mare, Consiglio comunale il 3 settembre: i punti all’ordine del giorno
Articolo successivoBorgomaro: il 5 settembre il 77esimo anniversario della “Battaglia di Montegrande”