Ripartenza lenta per i negozi di Diano Marina, ma con ottimismo

È una ripartenza sottotono ma accolta con ottimismo, quella della città di Diano Marina, che da ieri ha potuto rimettere in moto la macchina economica, con l’apertura di negozi, parrucchieri, estetisti, bar e ristoranti. Anche il mercato settimanale del martedì, fermo da oltre due mesi, è ripartito questa mattina.

Quasi tutti i negozi sono aperti, con l’apposita cartellonistica all’entrata che indica le norme igienico-sanitarie da seguire all’interno dei locali; plexiglas, ingressi scaglionati, guanti monouso e dispenser di gel disinfettante per i clienti sono tra le principali misure di sicurezza messe in campo.

Ora i commercianti aspettano di conoscere le regole che entreranno in vigore a partire dal 3 giugno, quando sarà possibile spostarsi da una regione all’altra. “Siamo una zona turistica – spiegano – con la mancanza di turisti si riparte poco alla volta”.

Riviera Time ha fatto un giro in centro per raccogliere le opinioni dei commercianti.