video
02:29

Crescono in Italia i contagi da covid-19 e il Governo valuta possibili strette sulla certificazione verde. In particolare, sarebbe allo studio la riduzione della validità del green pass sia per chi abbia effettuato la vaccinazione (da 12 a 9 mesi, se non addirittura 6) sia per quanto riguarda i tamponi (da 48 a 24 ore quelli rapidi e da 72 a 48 i molecolari). Il tutto continuando a spingere sulle terze dosi, in vista del Natale.

“Di preciso non c’è ancora niente – spiega ai nostri microfoni il dott. Graziano Colombo, titolare di una farmacia a Sanremo e presidente dell’Ordine dei Farmacisti della nostra provincia. – Si parla in questi giorni della possibilità di ridurre il periodo di validità del green pass, si parla anche di un diverso modo di consegnare i certificati ai titolari delle aziende. Di tamponi se ne continuano a fare molti, la richiesta è molto elevata”.

Per quanto riguarda una possibile stretta sui tamponi: “Si parla anche di questo, vuol dire che c’è la spinta a mandare le persone a vaccinarsi. D’altronde come si è visto ancora nella settimana scorsa, i numeri riportanti anche qui a Sanremo, il 100% di ricoverati con problemi sono no-vax, quindi è chiaro che si deve spingere in questa direzione.

Qui in farmacia per tamponi e vaccini siamo già prenotati fino al 31 dicembre, adesso dal 23 faremo soltanto terze dosi. Ad esempio, noi qui in farmacia siamo già tutti vaccinati con la terza dose”.

Articolo precedenteImperia Volley: i risultati delle squadre femminili U16 e U18
Articolo successivoImperia, Formae Lucis: cinque incontri formativi all’Oratorio San Sebastiano di Via Agnesi