Prosegue il nostro viaggio tra le bellezze di Pigna. Guidati da Giorgio Gamalero, andiamo a scoprire quello che forse è il gioiello più prezioso del borgo: il polittico monumentale presente nella chiesa parrocchiale dedicata a San Michele. Si tratta dell’ultima opera del grande artista piemontese Giovanni Canavesio e, con i suoi oltre 4 metri e mezzo di altezza, è il più grande di tutto il Ponente ligure.

    L’opera risale al 1500 ed è realizzata su lunghi pannelli di legno divisi in 36 scomparti dipinti su fondo d’oro, distinti fra loro da arcate poggianti su colonnine e le principali sono ornate da eleganti baldacchini dorati intagliati a traforo e sporgenti.

    La peculiarità consistente nella presenza di una pala centrale mobile. Nel retro, infatti, era stata realizzata una nicchia in cui era stata riposta una statua di San Michele da mostrare durante la processione. Anche la statua si trova attualmente all’interno della chiesa.