[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/242898788″]Scatta oggi l’obbligo delle catene a bordo dell’autovettura o dei pneumatici invernali. La direttiva sarà valida fino al 15 aprile 2018 e per chi non si adegua il rischio è di una sanzione da 41 a 168 euro nei centri abitati e da 84 a 335 euro nei centri non abitati, oltre alla possibilità della decurtazione di 3 punti sulla patente e il fermo del veicolo.

Al di là delle sanzioni, è buona norma essere preparati durante il viaggio per la propria sicurezza e quella di terzi.

Per chi rimane principalmente sulla costa le catene sono sufficienti nel caso di saltuari viaggi in montagna. Per chi, invece, abita nell’entroterra imperiese, per chi va spesso a sciare o per chi viaggia molto nel nord Italia, l’opzione dei pneumatici invernali potrebbe essere una buona scelta per una migliore tenuta anche quando non è presente la neve.

Alfio Gobbetti, gommista di Riva Ligure, ci spiega tutto quello che c’è da sapere sulle gomme invernali e le differenze con le gomme ‘quattro stagioni’.