Pieve di Teco, percorso gastronomico con il Comitato di San Giovanni

Il turismo gastronomico sta diventando sempre più protagonista delle serate in provincia di Imperia. Il Comitato di San Giovanni riformula le sue tradizioni in un percorso lungo quattro tappe, per offrire a tutti le caratteristiche della propria cucina, sotto una veste nuova, in cui non mancheranno le sorprese.

Nell’ottica di una riscoperta e valorizzazione dei sapori di Imperia e del suo entroterra, lo stand del Comitato sarà presente dal 31 agosto al 2 settembre all’Expo di Pieve di Teco, assieme all’azienda agricola “Il Cascin”. Ineja Food parteciperà all’evento, con la sua tradizionale offerta gastronomica.

A fine ottobre CamminMangiando farà tappa presso “Il Cascin” ad Arzeno d’Oneglia per un open day. Durante l’evento il Comitato proporrà un accostamento fra opposti: lo stoccafisso e il coniglio. L’obiettivo di Ineja Food sarà realizzare un’alternativa alle sue proposte gastronomiche, utilizzando carne bianca e delicata ma con un gusto corposo: un piatto dalle caratteristiche uniche, esattamente come lo stoccafisso all’onegliese.

Appuntamenti classici e ormai immancabili saranno le ultime due tappe: Olioliva a novembre e a seguire Cantalupo a Varazze.

Le novità proposte dal Comitato vedono nella partecipazione a questi eventi gastronomici un incontro importante tra diverse generazioni, dove si affianca esperienza a novità e curiosità. Per rimanere informati su CamminMangiando è possibile visitare il nostro sito www.ineja.it.

Articolo precedenteTragedia sull’A10, Toti: “Certi che il numero delle vittime crescerà sensibilmente”
Articolo successivoCrollo sull’A10, cancellati eventi in tutto il Ponente. I sindaci abbracciano Genova