video
04:26

Angolo ancor poco conosciuto a Ventimiglia, la zona a nord del centro storico, ospita un curioso percorso dal nome ancor più significativo: la Scala Santa.

Ispirata alla ben famosa omonima scalinata di Roma, questo angusto e tortuoso cammino che raggiunge la chiesa di San Michele Arcangelo altro non è che il camminamento delle mura cinquecentesche che ha suggestionato i ventimigliesi fino a darne il nome altisonante.

Un magico angolo dell’estremo Ponente a cavallo tra cinte murarie, orti e scorci mozzafiato sulla città alta di Ventimiglia. Un sito da recuperare e valorizzare.

Ce ne porta alla scoperta Sergio Pallanca, presidente del Comitato pro centro storico di Ventimiglia.