Si parla sempre di più di Cyberfood, relativamente alla nuova moda di fotografare il cibo e pubblicarlo sui Social: in poche parole approcciarsi al cibo in maniera ossessiva.

    Le dottoresse Stefania Demontis e Luciana Cappellin indagano sulla correlazione tra l’uso dei dispositivi Social e i problemi di disturbo alimentare, a causa, ad esempio, di applicazioni che creano diete fai da te.

    “Tutto ciò che passa su Internet non viene assolutamente filtrato”, quindi bisogna informarsi con nozioni che siano scientificamente provate.