Dopo un lungo silenzio, torna a parlare l’ex sindaco di Imperia Paolo Strescino. Lo fa in un momento delicato della vita politica e amministrativa della città, con il sindaco Capacci in bilico dopo l’addio del Partito Democratico e il caso Amat-Rivieracqua a infuocare il dibattito anche a livello provinciale.

Riviera Time ha incontrato l’ex primo cittadino, fautore e grande sostenitore del progetto che portò al trionfo di Capacci ne 2013, e gli ha posto le seguenti sette domande: come ha visto da fuori questa amministrazione? Capacci dovrebbe dimettersi? È pentito di averlo sostenuto nel 2013? Qual è il rapporto con gli eletti nella sua lista? Perché ha deciso di abbandonare questa amministrazione? Come vede la situazione del porto? Si ricandiderà?