Si è celebrato questa mattina in Provincia l’anniversario della consegna della Medaglia d’oro al valor militare per l’attività partigiana consegnata il 16 novembre del 1980 dall’allora Presidente della Repubblica, Sandro Pertini. 

Nell’ingresso della Provincia, è stata posata una corona d’alloro proprio davanti alla lapide che commemora la consegna della medaglia al valor militare.

Alla cerimonia hanno partecipato il Prefetto Silvana Tizzano, il Presidente della Provincia, Fabio Natta, e i presidenti dell’Atape Sergio Scibilla e Giovanni Rainisio, presidente dell’Istituto storico della Resistenza.

La motivazione della consegna della medaglia viene racchiuse nelle parole scritte sulla lapide:“Illustre fra le genti Liguri per tradizione di fierezza, tenacia e antica adusanza a duro lavoro, in una terra aspra, impervia e avara di risorse, la popolazione imperiese, a prezzo di oltre 1200 caduti, 100 deportati, stragi, persecuzioni e distruzioni immani durante 20 mesi di occupazione nazi-fascista combatté la sua strenua Resistenza per la riconquista delle Patrie leggi e libertà, in concorso e sostegno, spesso cruenti, con le sue forze partigiane.

Circa 4000 volontari in salde formazioni combattenti, ardite e manovriere, ordinate in un rigoroso assetto organico e disciplinare della 1ªZona Liguria, guidate da Capi esperti e valorosi, con armi pressoché totalmente conquistate al nemico, alimentate dalle stremate ma non vinte popolazioni di 53 Comuni impegnarono dal monte al mare, con l’insidia di una indomabile guerriglia e in sanguinosi combattimenti, le forze strapotenti del nemico, infliggendogli notevoli perdite, minacciandone e spesso interdicendone l’alimentazione operativa a cavaliere di sue vitali comunicazioni strategiche, nel tergo degli schieramenti avanzati. Sacrificio di sangue e sofferenza ed eminente valore furono i sigilli di nobiltà delle virtù militari e civili che gli imperiesi, in un periodo tragico della storia loro e della patria, tramandarono insigni a imperitura memoria”.

Articolo precedenteBordighera in festa, si prepara al Natale tra giocolieri e teatro
Articolo successivoMalivindi a Riviera Time: “Migranti? Con Di Maio premier ci sarebbero molti miglioramenti”