antonio suetta

Il vescovo della diocesi Ventimiglia-Sanremo Mons. Anotnio Suetta interviene con una nota stampa sulla donazione di € 100.000 a favore di persone e attività colpite dal maltempo che si è abbattuto in Val Roia e Valle Argentina lo scorso ottobre.

“Sono lieto di annunciare che la Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana, aderendo a mia richiesta del 13 novembre u.s., ha disposto ed erogato un contributo straordinario di € 100.000,00 da destinarsi a sostegno di persone, famiglie e attivitĂ  colpite dagli eventi alluvionali occorsi nella notte tra il 2 e 3 ottobre u.s. sia nella zona di Ventimiglia/Val Roia sia in Valle Argentina.

Nei prossimi giorni la somma messa a disposizione sarà divisa in uguale misura e assegnata alle due zone diocesane colpite dall’alluvione per arrivare a persone particolarmente bisognose di aiuto.

Ringrazio la Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana per la pronta attenzione e disponibilitĂ  e tutti coloro che, con donazioni deducibili, la firma circa la destinazione dell’8Ă—1000 o anche una piccola offerta nei bussolotti del “sovvenire”, hanno concorso a rendere possibile, tramite i fondi 8Ă—1000 destinati alla Chiesa Cattolica, questo intervento per il nostro territorio, intervento che va ad aggiungersi alle cospicue risorse destinate anche alla nostra Chiesa di Ventimiglia – San Remo per il ministero dei sacerdoti, il restauro, la manutenzione e la realizzazione di Chiese e locali di ministero pastorale, il funzionamento della Curia diocesana e la caritĂ ”.

Articolo precedenteVentimiglia, deraglia un vagone cisterna in stazione. L’allarme di Filt Cgil: “Servono investimenti ingenti per ammodernare il parco rotabile”
Articolo successivoRegione Liguria, l’assessore Benveduti: “Concessi ai Comuni ulteriori 90 giorni per concludere progetti di efficientamento energetico. A compimento oltre 13 milioni di investimenti”