Luigi Sappa, candidato al Consiglio regionale per Forza Italia – Polis, ha preso parte questa mattina alla commemorazione dell’anniversario della battaglia di Monte Grande, svoltosi a San Bernardo di Conio e organizzato da Anpi e Fivl, associazioni di Partigiani, in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Imperia.

Sottolinea Luigi Sappa: “In questo periodo la campagna elettorale mi ha portato a girare in diverse località della provincia di Imperia, per raccogliere istanze e suggerimenti da portare in Consiglio regionale, ma l’appuntamento legato alla commemorazione della battaglia di Monte Grande è una cosa diversa. Ho sempre preso parte a questa iniziativa, organizzata dai Partigiani, partecipando con grande rispetto e con la piena condivisioni dei valori di libertà e di democrazia che eventi di questo tipo racchiudono. Nel bosco di Rezzo, c’è la Casa Rossa. Apparteneva ai miei genitori e fu bruciata dai tedeschi durante un rastrellamento. È sui libri di storia e chi dimentica la propria storia non potrà mai pensare di pianificare seriamente il proprio futuro.”

Comunicato politico a pagamento

Articolo precedenteCoronavirus, Sansa: “Ora la Liguria paga i messaggi sbagliati di Toti”
Articolo successivoCoronavirus, sono 111 i nuovi casi in Liguria