Si propone di diffondere l’arte a trecentosessanta gradi, l’associazione LiberArte FamKore’, che essa sia pittura, scultura, scrittura, fotografia o video making, oltre a organizzare visite in mostre e gallerie e a organizzare eventi, soprattutto a Triora.

“I membri fissi dell’associazione siamo io e Silvia Berro”, spiega la presidentessa e cofondatrice Federica Alessandra Mafodda, “poi abbiamo molti collaboratori che tengono dei corsi, a esempio Gianmarco Parodi, che tiene un corso di scrittura creativa, Simone Caridi, il quale presidia quello del video making, mentre Amanda Fagiani si occupa di quello di teatro.”

Parodi è un famoso scrittore indigeno, celebre per il successo ottenuto dalle molte vendite del romanzo dark fantasy Tria Ora, che peraltro si collega al Paese delle Streghe dove LiberArte opera maggiormente.

“Siamo estremamente attratte dal mistero e dall’esoterismo“, ammette Federica, “per questo stiamo promuovendo festival arcaici cercando di riprodurre i rituali pagani; il primo lo abbiamo organizzato nel 2014, e da allora sentiamo come una famiglia il Comune di Triora e i commercianti locali, che ci hanno sempre donato molto sostegno”.